Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /www/MW_qcyqRGqqG/rotaryclubcasentino.org/wp-content/themes/rcc/includes/builder/functions.php on line 5941 Progetto Playground Bibbiena | Rotary Club Casentino

Il progetto “Playground Bibbiena“, precipuamente dedicato ai giovani ed alla pratica sportiva, trae ispirazione dall’iniziativa denominata “StreetArtProject”, volta alla rigenerazione urbana ed alla valorizzazione dello spazio pubblico, che sta incontrando grande successo sia in Italia che nel mondo, trasformando i campi di gioco in veri e propri “murales” (come testimoniato dai coloratissimi “playgrounds” realizzati in Australia, a Parigi, a Lisbona ed in America latina).

Pertanto, il Rotary Club Casentino – in strettissima collaborazione con l’Amministrazione Comunale che, in persona del Sindaco Filippo Vagnoli, ha aderito all’iniziativa con entusiasmo – intende realizzare un progetto di riqualificazione di un’area urbana alquanto degradata, attualmente adibita a parcheggio, posta nel Comune di Bibbiena, alla Località Santa Maria.

Risulta evidente come, in prossimità di tale location, non esistano, al momento, luoghi di aggregazione funzionali ai giovani, volti a consentire loro l’esercizio della sana pratica sportiva (sebbene, in passato, sorgesse, in loco, un campo di tennis, poi sostituito da un rudimentale campo da basket).

Il Rotary Club Casentino vorrebbe consentire ai ragazzi di riappropriarsi di tale sito, realizzando sullo stesso un campo polifunzionale di basket e volley e conferendo al medesimo, al tempo stesso, un taglio moderno, urbano, pieno di colori, esaltato dall’opera e dall’estro di street artists, che potranno esprimere il loro talento sull’intera superficie di gioco, oltre che sul muro di confine e sui tabelloni.

Tale ultima scelta potrebbe garantire un forte caratterizzazione alla zona, posta ai piedi del Centro storico e collegata allo stesso da un sistema di scale mobili, dalla cui sommità il campo potrebbe fornire uno splendido colpo d’occhio e, soprattutto, un raro effetto cromatico.